Nada mejor que amar

Il tempo scivola via e, man mano che i giorni si susseguono inesorabili, il ricordo di te si sbiadisce sempre di più, tanto che a volte mi ritrovo a chiedermi se sei reale o se sei solo il frutto della mia fantasia.
Amico mio, mio fratello, cos’è quel legame che ci tiene uniti ancora l’uno all’altro, al di là del tempo e dello spazio? Quale il vincolo che ci lega così inscindibilmente?
Una promessa, scambiata in un caldo pomeriggio di tanti anni fa, quando la purezza dei nostri corpi e della nostra anima non aveva ancora conosciuto la corruzione, quando il mondo appariva ancora un piccolo puntino in cui le distanze non esistono e la lontananza è solo un’illusione perché l’unica cosa che conta è l’amore.
Un amore fraterno e indistruttibile che affida l’uno all’altro e entrambi a Dio. Perché non perdiamo coloro che amiano se li amiamo in Colui che non possiamo perdere.
E mentre la tua immagine, prima ricordo sfuocato, si fa sempre più limpida e chiara, riecheggia nel mio cuore la tua voce, e una promessa eterna:
“Nel cielo, assieme”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...