Mostra di pittura: Sabino Matta rende omaggio a Michelangelo Buonarroti

Venerdì 9 settembre si inaugura, presso la sede della Pro Loco di Atripalda, la mostra personale dell’artista irpino Sabino Matta. L’esposizione, come chiarisce anche il titolo dell’evento, è un omaggio a Michelangelo Buonarroti, uno dei tanti pittori a cui Matta ispira la sua opera.
“Utilizzo una tecnica pittorica del ‘300 – spiega l’artista di Serino – Lo sfondo dorato è realizzato con una foglia applicata su tavola, proprio come avveniva all’epoca. Questo stile richiede una grande cura del particolare, soprattutto considerando che le mie opere sono spesso di dimensioni medio-piccole. Ciò significa che i soggetti devono essere resi in maniera molto minuziosa”.
Versatile ed eclettico, Matta esprime il suo personalissimo stile figurativo attraverso la continua ricerca del reale, utilizzando svariate tecniche pittoriche e un magistrale accostamento dei colori. In occasione della mostra di Atripalda, si è concentrato principalmente sui soggetti sacri ispirandosi al più famoso Michelangelo Buonarroti, a cui rende omaggio attraverso l’esposizione di numerose opere a carattere religioso, come la sua celebre “Natività”.
“Il tema religioso e le storie del passato mi affascinano molto – prosegue l’artista – Al centro dei miei dipinti c’è sempre l’uomo. Il paesaggio fa solo da contorno, la vera abilità del pittore sta nel riprodurre la figura umana”. Diplomato all’Istituto Statale d’Arte “De Luca” di Avellino, Matta ha fatto della pittura la sua principale attività, dedicandosi ad essa con passione e proseguendo gli studi da autodidatta. Nel corso della sua carriera, ha partecipato a diverse mostre collettive e allestito quattro mostre personali. Vincitore di numerosi concorsi, si è guadagnato una posizione di prestigio nel panorama artistico nazionale ed internazionale. Le sue numerose opere sono esposte in collezioni pubbliche e private, sia in Italia che all’estero.
Quella di Atripalda rappresenta una tappa molto importante per Sabino Matta, che esporrà le sue opere a partire da questo venerdì. La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00 fino a domenica 18 settembre.

Annunci

Il colore dei suoni – Spettacolo di musica e pittura

La straordinaria forza della musica che si intreccia con la pittura per dare vita ad uno spettacolo dalla grande intensità emotiva. Tutto questo è “Il colore dei suoni”. L’evento, nato dall’amicizia tra il pittore Sabino Matta e il pianista Nicola Colacurcio, è unico nel suo genere e parte dalla consapevolezza dei due artisti che spesso accostare le diversità significa esaltarle, dando vita a qualcosa di singolare bellezza.
L’evento ruota tutto attorno alla realizzazione di un’opera pittorica, che coprirà l’intera durata dello spettacolo. A dare l’ispirazione a Matta saranno le note del pianoforte di Colacurcio, che spazierà dalla musica classica a quella più moderna, dal jazz alla canzone napoletana.
Il progetto è il risultato di un avvenimento del tutto casuale, che gli artisti stessi raccontano. Il 7 ottobre 2009, in occasione del suo compleanno, Colacurcio suonò per gli amici. Mentre le note riempivano la stanza Matta, ispirato dalla musica, cominciò a disegnare. L’happening suggestivo che ne risultò, rappresenta la base della performance che tutt’oggi continua ad affascinare il pubblico e a perfezionarsi tramite una ricerca parallela e un’affinità progettuale capace di realizzare questa interazione tra le arti.
L’intento è quello di creare un’armonia, ma anche una lotta e tensione tra colori e suoni. Questa indispensabile componente unita alla professionalità degli artisti, faranno vivere ai partecipanti una esperienza unica ed emozionante.
Il pittore Sabino Matta, versatile, eclettico, esprime il suo personalissimo stile figurativo attraverso la continua ricerca del reale, utilizzando svariate tecniche pittoriche e un magistrale accostamento dei colori. A Serino ha realizzato le sue prime personali, viaggiando poi in Italia e all’estero, dove il suo talento viene continuamente attestato attraverso premi e riconoscimenti. Percorre l’arte su una strada diversa Nicola Colacurcio protagonista di numerosi concerti sulla scena nazionale ed internazionale. Il pianista ama sperimentare e frutto delle sue ricerche in campo musicale è il cd “La canzone veste classico” ispirato alle melodie della tradizione napoletana.
A presentare l’evento sarà la giornalista Piera Vincenti.