La casa degli amori impossibili – Cristina Lopez Barrio

Nella Spagna di fine Ottocento, la bella Clara Laguna si innamora di un ricco andaluso, ma la sua è una stirpe di donne maledette condannate a soffrire per amore e a dare alla luce solo bambine, che perpetueranno la maledizione. Neppure la fanciulla dagli occhi color del miele sfugge al suo destino. Appena annuncia la sua gravidanza, l’andaluso la abbandona al proprio destino, lasciandole soltanto una casa rossa, nella quale Clara si stabilirà immediatamente. Anziché una fattoria, com’era nei piani dell’andaluso, la ragazza aprirà un bordello destinato ad accogliere qualsiasi tipo di uomo, dal contadino al diplomatico. Clara si dedica con impegno alla sua vendetta, senza mai perdere la speranza che un giorno il suo amante tornerà a trovarla. L’uomo non arriverà mai, ma Clara continuerà a concedere a chiunque i propri favori diventando una delle prostitute più ricercate di Spagna.
Nel frattempo nasce Manuela che, una volta adolescente, viene costretta a consacrarsi alla vendetta di sua madre. Alla morte di Clara, la ragazza scappa per ritornare qualche anno dopo in avanzato stato di gravidanza e il proposito di trasformare la casa rossa e la famiglia Laguna in persone rispettabili. Tutto il suo denaro, però, non basterà a comprare il rispetto dei compaesani.
Neppure sua figlia Olvido ci riuscirà. Di una bellezza prodigiosa, la ragazza si innamora del figlio del maestro, che vuole sposarla nonostante la maledizione. Manuela si oppone alla loro unione, desiderando per la figlia un pretendente migliore, e arriva fino ad uccidere il ragazzo.
Qualche mese dopo, Olvido dà alla luce Margarita, che verrà mandata a studiare prima in un convento madrileno e poi a Parigi, dove conosce il padre di suo figlio, il primo Laguna maschio. La maledizione sembra destinata a spezzarsi ma, pochi giorni dopo la nascita di Santiago, Margarita muore.
Il ragazzo viene affidato alle cure di Olvido e, grazie alle sue doti canore ed artistiche, riesce a farsi amare da tutto il paese, riscattando in parte il nome dei Laguna. Una nuova tragedia si profila all’orizzonte, destinata a cambiare le vite di Olvido e Santiago. La maledizione non è ancora infranta ma c’è ancora tempo per un ultimo colpo di scena e un ultimo miracolo.
La casa degli amori impossibili è una saga familiare raccontata in maniera avvincente da Cristina Lopez Barrio, che ripercorre quasi un secolo di storia attraverso gli occhi di donne di provincia, vittime dei pregiudizi della gente e delle loro stesse convinzioni. Un romanzo appassionante da leggere tutto d’un fiato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...