Arriva Biro, il robot che fa risparmiare il 30% sulle bollette

Robot_BiroUn piccolo robot domestico che aiuta le famiglie a tagliare gli sprechi energetici e a risparmiare oltre il 30% sulle bollette. Si chiama Biro ed è frutto di un progetto che porterà nelle case degli italiani un automa intelligente in grado di analizzare le abitudini di consumo degli utenti e di indicare le soluzioni migliori per tagliare i costi casalinghi per l’energia. E il tutto in maniera “verde”, dato che Biro è dotato di pannelli fotovoltaici sulle spalle.

Ad un anno esatto dalla sua prima fase di sperimentazione, dotato di nuove e più aggiornate funzioni e tecnologie il piccolo umanoide salva-bollette si prepara per il mercato con un lancio ufficiale previsto per Natale 2015.

Come funziona – l’ideatore di BiroRobot è lo scienziato abruzzese Marco Santarelli, esperto di analisi delle reti e collaboratore storico di Margherita Hack. Si tratta di un umanoide alto appena 35 centimetri e provvisto di una scheda interna simile alla sim dei cellulari, sulla quale sono conteggiati i consumi pregressi della famiglia. Grazie ai raggi infrarossi negli occhi studia per 30 giorni il volume dei dati della casa.

Biro è in gradio di fare una diagnosi energetica dettagliata, monitorando tutti i consumi domestici, sarà capace anche di colloquiare con l’utente, leggere le bollette, valutare l’uso degli elettrodomestici. Alla fine la famiglia avrà a disposizione una mappa energetica completa della casa, che gli consentirà di ridurre le bollette di oltre il 30% l’anno. Per sottolineare la sua vocazione di robot “tuttofare”, Biro avrà anche il servizio Google Maps, con indicazioni stradali e funzione Street View. E ancora l’Autocomposizione, riferita ai contatti di famiglia, numeri telefonici, registro indirizzi e-mail, invio Sms e Mms e scrittura intuitiva. Biro Robot ha anche un nuovo vestito creato da Ecologina, di Progetto Manifattura.

bollette1Risparmio evidente – Marco Santarelli spiega: «Il robot fa una fotografia energetica dell’appartamento. Una diagnosi con l’obiettivo di capire in che modo è utilizzata l’energia, per individuare eventuali cause di sprechi e indicare quali interventi si possono attuare sia per valutare la fattibilità tecnica sia per quella economica delle azioni proposte, prevenendo gli atteggiamenti errati. Si tratta di un ospite prezioso basti pensare che la bolletta media della famiglia italiana potrebbe passare da 580 euro l’anno a 400, con un risparmio secco di 180 euro».

Biro per aziende – Le case degli italiani sono solo il primo passo per questa nuova tecnologia, che punta molto in alto: «Biro – sottolinea Marco Santarelli – è il primo progetto, dedicato alle famiglie e ai piccoli consumatori, a cui farà seguito quello più ambizioso che vuole arrivare alle aziende a cui fanno capo circa il 44% dei consumi elettrici nazionali. Per questo stiamo lavorando su un automa dalle forme umanoidi alto 1,61 metri pensato per monitorare i consumi energetici delle aziende, in grado di muoversi, parlare e accompagnare gli Energy Manager».

Per far conoscere meglio tutte le sue qualità e talenti, BiroRobot sarà presente a REbuild, l’evento dedicato alla riqualificazione e gestione sostenibile dei patrimoni immobiliari che si svolge a Riva del Garda giovedì 25 e venerdì 26 giugno prossimi.

Annunci

3 pensieri su “Arriva Biro, il robot che fa risparmiare il 30% sulle bollette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...