Liberati del vecchio e senti che il tuo cuore ricomincia a battere

L’estate è tempo di pulizie, tempo di liberarsi del vecchio per far spazio al nuovo. Si fa pulizia nella vita, eliminando persone che ormai non ci appartengono più per far posto a nuove conoscenze, nuove amicizie; si fa pulizia nel cuore, spazzando via i sentimenti negativi, il rancore e la malinconia, per aprirsi alla bellezza e alla novità della vita che ci sorprende ogni giorno con nuove, piccole, gioie. Si fa pulizia nella stanza, buttando la roba vecchia accumulata negli anni e che ormai non si utilizza più.
Io ci ho provato stamattina e, trovandomi di fronte alla mole di oggetti inutili che conservavo stipati nei cassetti, sono stata scossa da un brivido al pensiero di tutte le cose a cui è attaccato il mio cuore. Non parlo degli affetti – e anche lì bisognerebbe fare un’accurata cernita – ma delle cose materiali che si accumulano perché “questo può sempre tornare utile”, “quest’altro è un ricordo”, “questo in fondo non ingombra molto ed è pure carino”.
E’ difficile lasciar andare, buttare, privarsi di qualcosa. Ed è immensamente triste constatare di quante cose inutili ci circondiamo, oggetti da cui la nostra vita finisce per dipendere.
Tenendo in mano una cosa qualsiasi di cui non riesco a liberarmi, anche se non mi serve, ho la sensazione di essere schiava di quell’oggetto, posseduta da una forza demoniaca che continua a sussurrarmi all’orecchio: “non buttarlo, potrebbe servirti, è un ricordo”. Resistere a questa voce e gettare gli oggetti, l’uno dopo l’altro, nella spazzatura dà un senso di ebbrezza, come un carcerato che sia appena tornato in libertà.
Penso a quella gente che, per necessità o per scelta, vive con l’essenziale e inizio a credere che sia veramente libera perché non conosce la schiavitù del consumismo, del desiderare sempre di più, dell’accumulare cose morte che non ci danno la vita. Loro lo hanno capito che la vita sta da un’altra parte: sta intorno a noi, nel mondo che pulsa, che soffre e gioisce, nelle relazioni sociali, dell’amore, nell’amicizia, in Dio.

Annunci

2 pensieri su “Liberati del vecchio e senti che il tuo cuore ricomincia a battere

  1. Descrivi le stesse sensazioni che provo anche io, da qualche tempo a questa parte. Non con tutti gli oggetti è facile il distacco e sono ancora con me. Tanti però li ho regalati, venduti, buttati: ci ho guadagnato spazio e tempo libero e nessun rimpianto, fino ad ora. Invidio chi possiede poche cose per scelta perché credo abbia capito quali per lui sono quelle fondamentali e perché penso si debba sentire incredibilmente libero.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...