E se il senso della vita fosse ritornare?

Ascoltavo vecchie canzoni e mi è venuta voglia di scrivere. A volte penso che il senso della vita sia ritornare. Ritornare ai luoghi che abbiamo vissuto e che ci hanno reso felici, ritornare a quelle situazioni che abbiamo lasciato in sospeso per chiudere il cerchio, ritornare a quelle persone che ci hanno segnato e la cui assenza diventa fantasma nei nostri giorni.

Sono passati anni e tanto dolore prima di ritrovarmi a questo punto, ho fatto un giro enorme, allontanandomi da tutto ciò che mi faceva male e dalle persone che avevo ferito ma oggi mi accorgo che ogni passo l’ho compito nella loro direzione, aspettando il momento per dare e ricevere perdono e continuare il cammino con la zavorra più leggera e il cuore più ricco.

Nella vita ogni cosa ha il suo momento per maturare. A volte vogliamo precorrere i tempi con il rischio di trovarci davanti al fallimento. Pazienza e perseveranza sono gli ingredienti per arrivare lontano. Un passo dopo l’altro e senza accorgermene ho fatto un lungo giro in tondo e ho ritrovato chi avevo perduto lungo il cammino.

Perdono. Una parola che oggi abbiamo dimenticato, persa nei meandri della modernità che ci vuole perfetti e orgogliosi. Invece, come diceva Nelson Mandela, “il perdono libera l’anima, rimuove la paura. È per questo che il perdono è un’arma potente”. Anche perdonare se stessi è difficile.

Il perdono risana, cancella il dolore, ma non restituisce il tempo perduto. Un vaso rotto e incollato non è la stessa cosa di un vaso nuovo ma quei pezzi troveranno comunque il modo di rimanere insieme perché la forza che li lega è più potente di quella che li separa.

È per questo che penso che la vita sia un ritornare. Perché per quanto ci porti lontano, nel tempo e nello spazio, quello che è nel nostro cuore non ci abbandona mai e prima o poi trova il modo di raggiungerci, anche se sotto nuove forme. È il dono che la vita ci fa, tenere stretti i pezzi del nostro cuore affinché non vada in frantumi.

Annunci

Oggi ho deciso di perdonarmi

perdonarsi

Molte volte ci capita di fermarci a guardare indietro. Ripensiamo a quel passato che ci fa paura ricordare e ci accorgiamo che chissà, in un altro momento, avremmo agito in modo diverso. “Se avessi detto questo”, “Se avessi fatto così”: azioni, errori, ferite di battaglia che ancora non si sono rimarginate formano parte del nostro presente, anche se sono cose accadute molto tempo fa. “Forse avrei potuto farlo meglio”, ci ripetiamo in continuazione. Ma la verità è che non possiamo cambiare il passato, per quanto lo vogliamo.

farfalle

Abbiamo dato il nostro amore a persone che spesso ci hanno ferito, confuso, lasciato smarriti, facendoci perdere tutto quello che avevamo conquistato e per cui avevamo tanto lottato. Abbiamo agito secondo idee anche non erano le nostre, creduto in falsi amici che si sono approfittati di noi e poi ci hanno abbandonato. Spesso ci lamentiamo di aver vissuto situazioni ingiuste o altre che, in un certo senso, meritavamo. Oggi diciamo BASTA: basta lamentarsi per avvenimenti del passato, mettiamo da parte tutto ciò che ci ferisce perché abbiamo il diritto, e il dovere, di perdonare noi stessi.

Non è insolito cadere e lamentarsi, perciò rifiutiamoci di abituarci a cadere e rimanere a terra, perché non siamo vittime, siamo padroni della nostra vita e delle nostre azioni, anche quando sbagliamo e commettiamo errori. Dobbiamo assumerci la responsabilità delle nostre scelte, dato che nessuno può decidere per noi e, anche se lo sappiamo, spesso ce ne dimentichiamo. So che sembra terribile, e lo è, ma fa parte delle lezioni che la vita ci impartisce, degli ostacoli che si presentano nel corso della nostra esistenza: dobbiamo essere coraggiosi e levare lo sguardo verso il futuro.

felicità

Ti è permesso sognare, lottare per ciò che vuoi e vincere. Non lasciare che gli errori del passato decidano ciò che sei oggi, è ora di PERDONARTI. Vivi senza catene, le mente è preziosa ma anche pericolosa, puoi usarla a tuo favore o contro di te, il perdono è qualcosa che meriti sempre e che non può mancare nella tua vita. Migliora l’autostima e la fiducia in te stesso, dimentica i pensieri negativi, concentrati sulle cose positive, su ciò che ti appassiona, sorridi e ridi di nuovo. Fai un viaggio e ricorda che ogni giorno è una nuova opportunità per ricominciare.